Ricette - Cesti e Regali, Strenne Natalizie e prodotti Tipici, Gourmet

Ricette

Ingredienti

1/2 Kg di farina
150 gr di zucchero
un uovo
100 gr di olio extravergine di oliva
100 gr di latte
buccia grattugiata di un limone
mezza bustina di lievito in polvere

Per la guarnizione:
200 gr di zucchero a velo
un albume
due uova intere
qualche goccia di succo di limone
confettini colorati

Preparazione

Mescolare la farina con il lievito e disporla a fontana sulla spanatoia, aggiungere lo zucchero e la buccia di limone. porre al centro l’olio, l’uovo ed un poco di latte tiepido.
Impastare delicatamente, eventualmente aggiungendo ancora latte. lavorare la pasta per una decina di minuti. dividerla in tre parti, lavorarla fino ad ottenere dei cilindri ed intrecciarli. con la treccia formare un ciambellone o un otto e porlo in una teglia da forno unta. poggiare, premendo fino a che non si inseriscono nella pasta due uova col guscio. cuocere in forno riscaldato, (180°) per un’ora scarsa o comunque fino a che la pasta appare cotta e dorata. toglierla dalla teglia e raffreddare. preparare una glassa mescolando in una terrina l’albume ed il succo di limone ed aggiungendo quindi lo zucchero a velo poco per volta, mescolando con un cucchiaio di legno ed evitando che si formino grumi. l’impasto deve risultare denso ma scorrevole. stenderlo uniformemente sulla “scarcella”, senza però ricoprire le due uova; alla fine e prima che la glassa si rapprenda definitivamente spruzzare con i confettini colorati.

IngredientiPasticciotto Leccese

Per la pasta frolla:
500g. di farina
250g. di burro
200g. di zucchero
3 tuorli

Per la crema:
½ lt di Latte
3 uova
125g. di zucchero
1 bustina di vanillina

Preparazione

Per preparare la pasta frolla: strofinare con le mani il burro e la farina, fate una fontana e al centro mettete i tuorli d’ovo, lo zucchero e impastate molto rapidamente.
Formate una palla e avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo per 30 minuti.
Per preparare la crema:
Mescolare in una ciotola le uova, zucchero e la vanillina. Aggiungere la farina setacciata continuando a mescolare. Versare il latte bollente sul composto, mettere sul fuoco e mescolare fino a che inizia il bollore.Togliere dal fuoco e far raffreddare.
Tirare la pasta frolla messa precedentemente nel frigo e formare 2 dischi da 30 cm., rivestire il fondo dello stampo, versare la crema e ricoprire con il 2 disco. Chiudere il bordo e infornare per 20 minuti a 180°

IngredientiZuppa di Pesce
2 scorfani
4 scampi
2 polpi
4 seppie
4 fette di pescatrice
4 gamberoni
1/2 kg di molluschi misti
1/2 kg di filetti di pomodoro
4 fette di pane casereccio
aglio
olio
prezzemolo
sale e pepe q.b.

Preparazione
Soffriggere in una padella 2 spicchi d’ aglio, calare le varie tipologie di pesce e sfumare con il vino e cuocere a fuoco lento.
A metà cottura unire il sughetto preparato a parte sfriggendo nell’olio uno spicchio di aglio e aggiungere i filetti di pomodoro ed un pizzico di sale. Ultimata la cottura a fuoco lento, pepare il tutto e cospargere con prezzemolo.

Ingredienti
Coniglio al Forno

800 g di coniglio a pezzi
2 bicchieri di vino bianco
prezzemolo tritato
pecorino grattugiato
olio d’ oliva
1 spicchio d’ aglio
foglie d’ alloro
6 pomodorini appesi
sale e pepe q.b.

Preparazione
Lavare bene il coniglio con acqua mista ad 1 bicchiere di vino, 1 bicchiere di aceto e succo di limone. Soffriggere l’ aglio in poco olio ed aggiungere il coniglio.
Sfumare con il vino e far evaporare fino a dorare i pezzi di coniglio.
Aggiungere l’ alloro, i pomodorini, il sale ed il pepe.
Coprire il tutto ed infornare a 180° per 30 minuti circa.

Tagliatelle con Crema di Ricotta, Asparagi e Pinoli Tostati

Tagliatelle con crema di ricotta, asparagi e pinoli tostati

tagliatelle con crema di asparagi ricotta pinoli

Ingredienti tagliatelle:

 

– 95 g di Ricotta
– 500 g di tagliatelle fresche
– 300 g di asparagi
– 1 cipollotto
– 60 g di pinoli
– 1 mazzetto di timo
– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– sale
– pepe

 

Preparazione:

1. Pulire gli asparagi, eliminare la parte più legnosa dei gambi e lessarli per 6 minuti in acqua bollente salata.

2. Tenere da parte qualche punta degli asparagi e tagliare i gambi a rondelline.

3. Tritare il cipollotto e farlo appassire con un filo di olio ed un pizzico di sale, poi unire la Ricotta e stemperarla con qualche cucchiaio di acqua di cottura degli asparagi. Unire anche gli asparagi tagliati , fare insaporire qualche istante a fiamma dolcissima e regolare di sale e di pepe.

4. Intanto tostare i pinoli in un padellino antiaderente per un paio di minuti, con pochissimo olio.

5. Cuocere al dente le tagliatelle, scolarle e rovesciarle nel tegame con il condimento: mescolare bene, e cospargere con i pinoli.

6. Distribuire nei piatti e completare con le punte di asparagi tenute da parte e una macinata di pepe a piacere.

Spaghetti alla Chitarra con Gamberi e Pomodorini

Spaghetti alla chitarra con gamberi e pomodorini

Ingredienti:

– 400 g di spaghetti alla chitarra

– 35 pomodori piccoli

– 200 g di gamberi

– sale

– pepe

– vino bianco

– prezzemolo

– aglio

– brandy

 

Procedimento:

1. Prendere i gamberi, passarli sotto l’acqua e aceto e sgusciarli lasciandoli interi.
Prendere una padella, mettere un po’ di olio extra vergine di oliva, aggiungere uno spicchio di aglio, versare i gamberi e farli rosolare.

2. Sfumare alla fine con vino bianco e brandy, aggiungere del prezzemolo a cottura ultimata.

3. In un’altra padella ripassare i pomodori con l’olio e l’aglio, insaporire con sale e pepe per 5 minuti ed unirli nella padella dei gamberi.

4. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli al dente, versarli nella padella con il sughetto, mantecare e servirli caldi, con del prezzemolo tritato.

Paccheri ripieni di melanzane

Paccheri ripieni

Ingredienti (6 persone):

– 400 gr di paccheri
– 500 gr di salsiccia
– 250 gr di ricotta
– 250 gr di mozzarella
– 500 ml di passata di pomodoro
– 30 gr di parmigiano
– 1 spicchio di aglio
– sale
– vino bianco
– olio
– 1 uovo

 

Procedimento:

1. Imbiondire uno spicchio d’aglio in padella con un filo d’olio, aggiungere la salsiccia sbriciolata e farla rosolare.

2. Sfumare con il vino bianco, poi aggiungere la passata di pomodoro, salare, coprire con un coperchio e cuocere per 20-30 minuti.

3. Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata, scolarli a metà cottura e metterli ad asciugare su un canovaccio pulito.

4. Mettere la salsiccia cotta nel sugo (prendere solo i pezzi di salsiccia, il sugo servirà dopo per ricoprire la pasta, la ricotta, la mozzarella, l’uovo, il parmigiano e il sale in una ciotola.

5. Mescolare fino ad ottenere un ripieno omogeneo.

6. Versare uno strato di salsa sul fondo di uno stampo a cerniera.

7. Farcire con il ripieno ottenuto e mettere i paccheri in piedi uno di fianco all’altro.

8. Cospargere con il sugo rimasto, spolverizzare con il parmigiano grattugiato ed infornare.

9. Cuocere i paccheri al forno per 20-25 minuti a 180°C.

10. Togliere la ghiera esterna, mettete su un piatto da portata e servire.

Ingredienti:

– 250 grammi pasta calamarata fresca

– 100 grammi salmone affumicato

– 150 grammi philadelphia

– 1 cipolla piccola

– erba cipollina o prezzemolo

– Sale

– Olio extra vergine di oliva

 

Preparazione:

1. Tagliate il salmone con le forbici da cucina

2. Affettate le cipolla finemente

3. Mettete in una padella antiaderente la cipolla con l’olio extra vergine di oliva

4. Lasciate rosolare a fiamma dolce

5. Inserite anche il salmone, lasciate insaporire e spegnete

6. A fiamma spenta aggiungete l’erba cipollina o prezzemolo lavato e tritato

7. Lessate la calamarata in acqua bollente salata

8. A cottura scolatela, mettete un mestolo di acqua da parte, fatela insaporire nel sugo del salmone

9. Aggiungete la philadelphia, l’acqua di cottura e lasciate mantecare

10. Servite subito la calamarata con salmone e philadelphia e buon appetito!

Ingredienti:

– 500 g di capunti
– 600 g di seppioline già  pulite
– 50 g di mollica di pane fresco
– 20 g di grana padano grattugiato
– 400 g di polpa di pomodoro
– 2 spicchi d’aglio
– 1 mazzetto di prezzemolo
– 1/2 bicchiere di vino bianco secco
– 8 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
– sale q.b.
– pepe q.b.

 

Preparazione:

1. Lavate le seppioline e separate le sacche dai tentacoli; se le sacche sono piccole lasciatele intere altrimenti tagliatele a tocchetti.
2. Sbucciate 1 spicchio d’aglio, fatelo leggermente dorare in una casseruola con 2 cucchiai d’olio poi eliminatelo; unitevi le sacche delle seppioline, lasciatele rosolare per qualche istante, bagnatele con il vino e fatelo evaporare in parte a fuoco vivace; aggiungete la polpa di pomodoro, salate, pepate e proseguite la cottura a fuoco moderato per 20-25 minuti.
3. Private i tentacoli delle seppioline del becco centrale e tritateli fini. Sbucciate l’aglio rimasto, privatelo del germoglio e schiacciatelo con l’apposito attrezzo; raccoglietelo in una ciotola e mescolatelo con il prezzemolo sfogliato, lavato e tritato, la mollica di pane sbriciolata fine e il grana, salate e pepate.
4. Cuocete i capunti in abbondate acqua bollente leggermente salata. Nel frattempo, fate insaporire per 3-4 minuti i tentacoli tritati in una larga padella con l’olio rimasto; salateli e pepateli, unitevi il composto di pane preparato e fate dorare bene. Scolate i capunti al dente, conditeli con il sugo di seppie, trasferiteli nella padella con il mix rosolato e fate saltare tutto per un istante.

Tagliatelle Funghi e Speck

Ingredienti:

– 500g di pappardelle

– 500g di funghi porcini

– 100g di spek

– sale q.b.

– 30g burro

– 1 rametto di rosmarino

– pepe nero q.b.

– 1 spicchio d’aglio

 

Preparazione:

1. Inizia a lavorare alla ricetta delle pappardelle con funghi e speck pulendo i funghi: togli la parte terrosa e asporta la pelle esterna, poi lavali con canovaccio umido. Tagliali poi a fette di ½ centimetro.

2. Prendi il burro e scioglilo in una padella, aggiungi l’aglio e fallo dorare, poi eliminalo pure. Unisci il rosmarino tritato grossolanamente e le fette di speck tagliate a pezzetti. Cuoci fino a renderlo croccante e mettilo da parte.

3. Aggiungi i funghi, aggiusta di sale e cuoci per 10 minuti.

4. Lessa la pasta e poi saltala con i funghi, aggiungi lo speck e servi le pappardelle con funghi e speck dopo averle aromatizzate con una macinata di pepe.